domenica 26 febbraio 2012

RICETTE: LA PASTA DI ZUCCHERO

La pasta di zucchero, regina incontrastata nella preparazione delle mie torte decorate, è una pasta modellabile della stessa consistenza della plastilina, di sapore molto dolce, ideale per ricoprire le torte e per realizzare soggetti tridimensionali come fiori, pupazzi e tutto ciò che la fantasia ci suggerisce.




Esistono in commercio confezioni di pasta di zucchero bianca o colorata, ad esempio questa nella foto. Personalmente non le ho mai comprate poichè il prezzo è piuttosto elevato (siamo sugli 8-9 Euro circa per questa confezione da 700 gr) e, come vedremo, con un po' di pazienza è possibile prepararla in casa.





Per preparare la pasta di zucchero abbiamo bisogno di:

450 gr di zucchero a velo
50 gr di gluciosio
6 gr di colla di pesce
30 ml di acqua

Innanzitutto mettiamo in ammollo la colla di pesce in 30 gr di acqua fredda e lasciamocela per almeno 10 minuti. A questo punto passiamo acqua e colla di pesce in un pentolino , aggiungiamo il glucosio e lasciamo sciogliere la colla di pesce a fiamma bassissima.

Attenzione perchè il composto non deve bollire!

Versiamo il nostro composto ancora caldo nello zucchero a velo e iniziamo ad impastare. Si formeranno un sacco di grumi.... armiamoci di forza e di pazienza (chi ha un impastatrice la usi!)..... dobbiamo amalgamare il tutto fino ad ottenere una palla di zucchero.

Ecco fatto! Indicativamente, con questa quantità copriamo una torta di 24 cm e avanziamo un po' di pasta per realizzare dei fiorellini o qualche piccolo decoro.



Da sapere:

- La dose di zucchero indicata è un po' a occhio.... diciamo che parto sempre da 450 gr ma ne vado aggiungendo finchè non ottengo la consistenza ideale. Per sicurezza cercate di avere sempre qualche confezione di zucchero a velo di riserva che non fa mai male!

- La pasta di zucchero così preparata si conserva anche un mese, se ricoperta di pellicola trasparente e riposta in un luogo asciutto e fresco (frigorifero no, credenza sì). 
Quando la riprenderete in mano sarà dura come la pietra. Mettetela per un po' sul termosifone o in microonde (pochissimi secondi!) e poi lavoratela energicamente: si riprenderà e sarà come nuova

- se dovete coprire una torta avrete bisogno di uno strato di "collante" tra la torta e la pasta di zucchero: a seconda della farcitura che avrete realizzato potete usare un velo di marmellata, panna montata, crema al burro, ganache al cioccolato etc

- è possibile colorare la pasta di zucchero: preferite i coloranti in polvere o in gel ai coloranti liquidi che ammorbidiscono troppo la pasta di zucchero e non hanno grande resa cromatica

- il rosso vivo e il nero sono due colori veramente complicato da realizzare in grandi quantità... io cerco di evitarli! Se però dovete coprire una torta intera conviene comprare la pasta di zucchero già colorata altrimenti dovrete usare un sacco di coloranti con il rischio di avere colori comunque un po' smortini 

- se dovete realizzare dei soggetti tridimensionali da mettere sopra la torta potete prepararli anche qualche giorni prima e riporli in un contenitore di latta

- assicuratevi di avere mariti/ fidanzati/ coinquilini pazienti perchè alla fine la cucina sarà un bel casino!


Buon divertimento!

Nessun commento:

Posta un commento